BUS (BUONO DI USCITA SOLIDALE)

Uno strumento di politica monetaria sociale che non crea debito,

non ha scopo di lucro

promuove e sostiene l’economia solidale

attiva dal basso processi partecipativi e inclusivi

 Cos’è il BUS?

Ne abbiamo parlato nei mesi scorsi e ne parleremo insieme venerdì 28 ottobre alle 21,

presso Forum Solidarietà (Sala Truffelli), in via Bandini 6, a Parma.

Buono, perché:

  •   ti permette di acquistare beni e servizi con uno sconto minimo del 30%;
  •   puoi rispondere ai tuoi bisogni riducendo la necessità di avere denaro!

 

di Uscita, perché:

  • ti permette di uscire dal tunnel del pensiero unico dominante, che vuole riservare le tematiche esclusivamente agli “specialisti”, relegando i cittadini al ruolo di spettatori;
  • è uno strumento concreto per uscire dalla rassegnazione e rip...
Continua a leggere...

GASteropodi

photoGasteropodi [ga-ste-rò-po-di] (zool.) classe di molluschi provvisti in genere di una conchiglia dorsale calcarea a spirale, da cui fuoriescono il piede per la locomozione e il capo con occhi tentacolati; vi appartengono lumache, chiocciole, patelle ecc.
Etimologia:  dal lat. scient. gasteropoda, composto dal greco γαστὲρ (gastèr)=stomaco e ποδὸς (podòs)=piede, a indicare animali che si spostano strisciando sul proprio stomaco.

Il gruppo dei GASteropodi si è formato un paio di anni fa grazie al supporto dei GAStronauti Filippo e Claudio, nostri mentori, e comprende una ventina di famiglie dei quartieri Corcagnano- Vigatto- Alberi- Panocchia, che hanno aderito entusiasticamente fin dall’inizio.

Siamo un piccolo gruppo di persone che condivide in modo piacevole ideali comuni...

Continua a leggere...

L’economia solidale propone modelli collaborativi

 La collaborazione proposta dall’economia solidale è il principio opposto rispetto alla logica della competizione prevista dal modello dell’economia di mercato.

“La collaborazione solidale, invece, si incentra sull’inclusione di tutti nel processo produttivo e sull’integrazione di tutti in quello di consumo. La compartecipazione al lavoro e al consumo per il bene della comunità e degli ecosistemi mette insieme la realizzazione del bem-viver personale e di quello sociale”3 .

I modelli collaborativi si basano sulla reciprocità e sulla pari dignità tra i soggetti coinvolti...

Continua a leggere...

Cooperativa IRIS

20160916_212353Cooperativa IRIS

La Cooperativa Agricola Iris è stata fondata nel 1978 da un gruppo di giovani che hanno creduto nella cooperazione e nel metodo di coltivazione “da agricoltura biologica” come mezzo per un progetto sostenibile nel rispetto della natura e dell’uomo. Una pasta che oltre ad essere biologica porta un valore sociale.

Lo scorso 16 settembre a Parma I Gas hanno incontrato un loro storico produttore, la Cooperativa Iris.

Un incontro bello ed importante perché ha permesso di conoscere a fondo i progetti, le modalità di produzione e la filosofia che li sostiene da sempre.

Maurizio Gritta, Presidente della cooperativa e socio fondatore ci ha raccontato che nel 1978 una decina di ragazzi e ragazze di diversa provenienza lavorativa e diverse culture politiche si sono ritrovati a d...

Continua a leggere...

Parole condivise : Concorrenza

Quello di cui abbiamo bisogno oggi è Concorrenza.; una sempre maggiore Concorrenza.

E’ vitale.

Siamo forse eretici ?

No . Crediamo che sia Buon Senso.

Abbiamo ragionato sul significato che l’etimologia suggerisce a proposito di questa parola :

CON=insieme e CURRERE=correre, CORRERE INSIEME.

Il risultato “ci “ è piaciuto molto e crediamo sia significativo condividerlo con voi.

La sostanza di concorrenza è :facciamo insieme, andiamo insieme, raggiungiamo insieme.

Ovvero, abbiamo un obiettivo comune; partecipiamo; cooperiamo ; collaboriamo .

Nel tempo ,concorrenza , è stata pronunciata quasi all’infinito con ben altro significato, espresso dal sinonimo competizione e per i più ,ha assunto un altro senso , intendendo il misurarsi su un obiettivo,competere negli affari, secondo le le...

Continua a leggere...

Azienda Agricola biologica Punto Verde

Situata nel territorio di Savignano sul Panaro in provincia di Modena, l’azienda agricola biologica Punto Verde (Certificato di Conformità ICEA) si estende su 10 ettari di superficie, coltivati unendo la tradizione alle più evolute tecniche dell’agricoltura biologica. Ciliegie, duroni, susine, albicocche, pere, mele e pesche sono alcune delle specialità prodotte, cui si aggiungono fragole, fichi, zucche, pomodori ed altri ortaggi.

5628d35be9d65

Fondamento della filosofia che guida l’azienda agricola sono il rispetto della natura e della biodiversità.
Da questa profonda passione nasce nel 1986 l’Azienda Agricola Punto Verde di Vitali Annamaria, la quale passerà poi nel 2001 la conduzione aziendale al figlio Emanuele Castiglioni, attuale titolare dell’azienda.
Ma il rispetto pe...

Continua a leggere...

TTIP: solo la punta dell’iceberg

Il TTIP (Partenariato Transatlantico per il commercio e per gli investimenti) è un trattato di liberalizzazione commerciale transatlantico che ha l’intento dichiarato di modificare regolamentazioni e standard (le cosiddette “barriere non tariffarie”) e di abbattere dazi e dogane tra Europa e Stati Uniti rendendo il commercio più fluido e penetrante tra le due sponde dell’oceano.
Il trattato, nonostante ad una prima occhiata sembri essere un’azione positiva, nasconde parecchie insidie per i cittadini.

Il Trattato prevede l’introduzione di due organismi tecnici potenzialmente molto potenti e fuori da ogni controllo da parte degli Stati e quindi dei cittadini.
Il primo, un meccanismo di protezione degli investimenti (Investor-State Dispute Settlement – ISDS), consentirebbe all...

Continua a leggere...

GAS Filò

Il Gas Filò è nato alla fine del 2010 dalla gemmazione di una decina di famiglie del Gas SGB per poter continuare ad accogliere nuovi gasisti.

Gas Filò foto 2

La scelta del nome Filò è stata fatta insieme, tenendo conto di alcuni elementi per noi alla base del fare Gas: le relazioni e la solidarietà tra noi ed i produttori, il fare comunità insieme, condividere.

Ci è piaciuto a tutti questo nome: fare Filò è un’antica usanza del mondo contadino dove nelle sere d’autunno e d’inverno, complici le case umide e la legna che non bastava mai, le stalle diventavano luoghi di ritrovo familiare e sociale, insieme si parlava, raccontandosi le gioie e i problemi della vita di ogni giorno.

Oggi, siamo circa una ventina di famiglie, localizzate nei quartieri Cittadella e Lubiana di Parma...

Continua a leggere...

L’economia solidale è fondata sul rispetto della “Madre Terra” e sul “benvivere” di tutti

Una prima considerazione è evidente già dal titolo: il destino dell’umanità e il ben-vivere delle persone e di tutti gli organismi viventi sono direttamente collegati al rispetto della Madre Terra.
La Terra, quindi, come “soggetto materno”, fonte di vita e organismo vivente che contribuisce e partecipa alla vita del pianeta.
Una Terra attualmente in grande sofferenza per come viene utilizzata e spesso “violata”, in attesa di poter ritornare a essere generatrice di vita per tutti.
L’ economia solidale, pertanto, attiva progetti per sostenere questa relazione e questa funzione generatrice promuovendo un’agricoltura che si basa sullo sviluppo del potenziale vitale del terreno, che sviluppa una interdipendenza vitale tra la terra e chi la abita e la lavora, che si oppone al continuo...

Continua a leggere...

Parole condivise: Sobrietà, solidarietà e “giardinaggio colto”

Per  alcuni è terminato il tempo di vacanza dal lavoro o dagli impegni quotidiani, mentre altri sono rimasti al lavoro o coinvolti nelle loro cose di vita.
E’ tempo anche di dolore, una delle condizioni della vita.
Ma per tutti può essere sempre tempo di riflessione.
In questa fine agosto, per riflettere abbiamo scelto due parole e una azione.
Le due parole stanno bene insieme, almeno a noi sembra cosi.
Non solo perché finiscono uguali, in rima.
Ma perché insieme danno idea di essere una risposta.
Rispondono alle questioni che stanno incidendo in questo nostro tempo e sulla vita umana , sulla terra , tutta.
Non costituiscono LA risposta, lo sappiamo. La loro combinazione, ed è quasi naturale che lo sia, però, risponde.
L’uomo, la specie, per la terra e la vita sulla terra, costituis...

Continua a leggere...