Mercatiamo, 5 anni di spesa naturale

Nel 2015 i gruppi di acquisto solidali del nostro territorio hanno deciso di dar vita a un mercato locale, di stagione, da agricoltura naturale, composto dai fornitori dei loro gruppi, da proporre a tutta la città.

Così è nato Mercatiamo, che oggi festeggia i 5 anni di attività e interesse in crescita.

Mercatiamo è un evento patrocinato dal Comune di Parma ed è gestito dall’associazione Parma Sostenibile.

Mercatiamo conta su 3 appuntamenti settimanali.

Il martedì mattino (8-13) in piazzale San Bartolomeo, pieno centro storico, nei pressi della Pilotta e della Ghiaia.

Il mercoledì mattino (8-13) in via Montebello 36, presso il parco del dono (parco Bizzozero), nella zona della Cittadella.

Il venerdì pomeriggio in piazzale Rastelli, zona nord della città non distante dalla stazione ferroviaria (nella piazza dello Stu Pasubio).

A Mercatiamo partecipano piccole aziende locali provenienti dal nostro territorio (Parma città e provincia) e dalle province limitrofe (La Spezia, Mantova, Reggio Emilia, Piacenza) che coltivano in modo naturale, rispettando i ritmi naturali e le stagioni colturali, raccogliendo i prodotti lo stesso giorno del mercato (come trovare altrove un prodotto così?).

Il nuovo mercato è stato pensato per dare una occasione anche ai consumatori non riuniti in gruppi di acquisto di poter fare l’esperienza dell’acquisto diretto da produttori, senza alcuna intermediazione, riscoprendo i valori della stagionalità, della prossimità della coltivazione, del metodo naturale utilizzato in agricoltura, senza l’utilizzo di nessun prodotto nocivo all’ambiente.

Un mercato che conta diverse aziende certificate biologiche ed altre che sono state certificate dal sistema PGS del Distretto di Economia Solidale di Parma, con il quale il mercato lavora a stretto contatto.

Tutte le aziende partecipanti sono state verificate con ispezioni sul posto con una squadra composta da soci dei gas, produttori affini, tecnici esperti di coltivazione, con la finalità di verificare il rispetto del disciplinare e del regolamento.

Le schede di queste visite sono consultabili sul sito www.desparma.org mentre il progetto del mercato è visibile su www.mercatiamo.org