MERCATIAMO

mercatiamo_scritta

Prodotti fatti bene, rispettando i tempi naturali, rispettando i diritti dei lavoratori, eliminando ogni tipo di forzatura chimica. Questo è MercaTiAmo, il mercato a km zero che ogni venerdì dalle 16 alle 19 apre le sue porte alla città presso il WoPa di via Palermo 6. La tua spesa con il sorriso e con mille storie da raccontare.

MercaTiAmo è il mercato alimentare sostenibile e naturale al WorkOut Pasubio, a Parma in via Palermo. E’ il mercato dei produttori che aderiscono ai principi di economia solidale promossi da DES (Distretto di Economia Solidale del parmense) e InterGAS (la rete dei Gruppi di Acquisto Solidale di Parma e provincia).

Anche l’Amministrazione Comunale di Parma sostiene MercaTiAmo patrocinandolo, parchè crede ad un mercato ispirato ai valori della sostenibilità ambientale, nell’ottica di una riscoperta del rapporto tra produttori e consumatori, grazie alla proposta di prodotti biologici e a chilometro zero”.  Si tratta di produttori locali che si riconoscono nel Distretto di Economia Solidale di Parma e che adottano un sistema di qualità complementare basato sul rispetto dell’ambiente, la difesa della biodiversità e la valorizzazione dei prodotti tipici del territorio.

 

L’idea di fondo è costruire una comunità che gravita attorno al tema del cibo buono frutto del lavoro dei singoli produttori che coltivano e vendono i loro prodotti fornendo consigli su come cucinarli e per un ritorno al valore intrinseco della spesa, intesa non più come momento meramente consumistico, ma anche di relazione e consapevolezza.

 

Tutti i produttori aderenti a MercaTiamo prenderanno parte al sistema di garanzia partecipata (Pgs) promosso e coordinato dal Des (Distretto di economia solidale del parmense), con l’obiettivo di rendere trasparenti e condivisi i loro processi produttivi e di migliorarne ulteriormente l’impatto ecologico e sociale.

 

Il percorso prevede la spiegazione delle pratiche adottate dai partecipanti e del contesto ambientale e organizzativo in cui operano, elementi che verranno verificati sul campo attraverso visite condotte da produttori affini e componenti dei Gruppi di acquisto solidale (Gas) della nostra provincia, affiancati quando necessario da tecnici ed esperti.

 

Quando si dice “dal produttore al consumatore”: C’è la possibilità di interloquire direttamente con chi i prodotti li ha seminati, raccolti, lavorati e confezionati; non solo per conoscerne a fondo le caratteristiche, ma anche per informarsi sulle aziende e sulle persone che li fanno arrivare sulle nostre tavole.

 

La manifestazione si svolge sempre al coperto e, oltre al DES Parma, conta anche sull’adesione di Coop. Soc. Mappamondo, Fruttorti Parma, Manifattura Urbana, Banca Etica, Co-Energia, Eticar, Caes e 6erre. Tutti uniti per un’economia che metta al centro la solidarietà, l’ecologia e la relazione e che promuova la filiera corta, chilometro zero, agricoltura biologica, commercio equo e solidale, riuso e riciclo.

L’iniziativa rientra nel più ampio progetto di riqualificazione dell’area e si svolge in cooperazione con l’Associazione Workout Pasubio, che gestisce lo spazio in cui si svolge l’evento.

A completare il quadro, la possibilità di prenotare on line e ritirare in loco le cassette di frutta e verdura del progetto del DES Parma di Piccola Distribuzione Organizzata (PDO) “Orti in Cassetta”, gestito dalla cooperativa sociale Nativa (per info e ordini: bio@nativacoop.it).

 

Per maggiori informazioni scrivere a: mercatiamoparma@gmail.com

Pagina evento fb: https://www.facebook.com/events/1453070448343249/